Bike sharing

Bike Sharing radici lontane nel tempo 

Dal 2009 la Regione ha deciso di sviluppare ulteriormente il tema dell’integrazione tariffaria e modale promuovendo il progetto di “bike sharing & ride” regionale “Mi Muovo in bici”.

Si tratta di un sistema innovativo di noleggio in condivisione di biciclette, che rappresenta un modo alternativo di muoversi in città per contribuire a diminuire il traffico e a ridurre l’inquinamento.

L’obiettivo è realizzare un sistema unico con tessera elettronica che consenta a chi è in possesso del titolo di viaggio Mi Muovo, di accedere anche al servizio di noleggio bici su tutto il territorio regionale, riponendo le biciclette in qualunque rastrelliera con posti liberi e facilitando anche l’accesso alle stazioni e ai parcheggi.

Sulla base di un “patto” siglato con le Amministrazioni comunali che hanno aderito al progetto Mi Muovo in Bici, i Comuni di  Forlì, Cesena, Ferrara, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini, San Giovanni in Persiceto, San Lazzaro di Savena e Scandiano (questi ultimi tre con un protocollo integrativo sottoscritto a gennaio 2012),  la Regione si è fatta carico della fornitura delle bici complete di postazioni e sistema di monitoraggio in tempo reale, verificabile direttamente dal sito internet e ha poi concesso in comodato gratuito ai comuni coinvolti le strutture.

A carico  dei Comuni resta l'installazione necessaria nei punti più idonei della città e ritenuti di interesse.

Una volta installate e attivate tutte le postazioni nei vari comuni, sarà possibile ritirare con la tessera del Bike Shering ricevuta a segioto della richiesta in un Comune interno al circuito, es: Forlì, sarà possibile utilizzare le biciclette in tutti i comuni legati alla Regione.

Per tutti i comuni coinvolti sono previsti 45 totem, 804 colonnine, 596 biciclette, 73 dispositivi Mi Muovo, 11 centri di gestione.

 

Il Servizio di bike sharing

 "MI MUOVO IN BICI" è un innovativo sistema di noleggio in condivisione di biciclette (Bike sharing), che rappresenta un modo alternativo di muoversi in città per contribuire a diminuire il traffico e a ridurre l'inquinamento.

Chi arriva in città con l'autobus, in treno o con la propria auto ha la possibilità di utilizzare una bicicletta per muoversi agevolmente in città.

In diversi punti della città sono collocate le postazioni nelle quali, attraverso la tessera "Mi Muovo", è possibile prelevare una bicicletta di tipo tradizionale (city bike) o a pedalata assistita (elettrica). La riconsegna della bicicletta, sulla base delle scelte effettuate dai Comuni competenti, può avvenire in una postazione diversa da quella dove è stata prelevata proprio per creare l'integrazione con i diversi mezzi di trasporto (sistema a ciclo aperto).

Il servizio è destinato a tutti i cittadini, in particolare i pendolari e turisti, che hanno la necessità di effettuare brevi spostamenti in città, senza il problema dell'accesso alle ZTL e senza il problema del parcheggio. L'utilizzo del servizio è altresì consentito ai soggetti minori che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età.

 

"MI MUOVO IN BICI" è attivo 7 giorni su 7dalle 06:00 alle 24:00.

Per informazioni: Ufficio Referente Forlì Mobilità Integrata s.r.l - Via Lombardini, 2 - 47121 Forlì  - infotel: 0543-712580

Inoltre è attivo un numero verde tel. 800-388988.

Vedi anche...